randstad HOpportunities

HOpportunities, l’impegno di Randstad su disabilità e lavoro

Giovedì 26 settembre Randstad Italia, società leader di mercato tra le agenzie per il lavoro, ha organizzato il convegno “Disabilità e lavoro, trasformiamo l’obbligo in opportunità”. L’evento, svoltosi nella cornice di Lignano Sabbiadoro, è stata l’occasione per presentare HOpportunities: la divisione creata dalla multinazionale olandese per facilitare l’ingresso nel mondo del lavoro delle persone con disabilità.

randstad HOpportunitiesHOpportunities, una divisione specializzata

Durante la serata è stato possibile visitare “Lo Spirito di Stella”, la prima imbarcazione al mondo interamente progettata per essere accessibile e utilizzabile da persone con disabilità. Seguirà la presentazione di HOpportunities, la divisione Randstad specializzata nell’inserimento lavorativo delle persone appartenenti alle categorie protette, che impiega direttamente 18 consulenti dedicati al collocamento mirato, che nel 2018 hanno inserito circa 1000 candidati appartenenti alle categorie protette, di cui circa 200 nel Triveneto.

Gli ospiti speciali dell’evento Andrea Stella, velista e armatore, e Filippo Preziosi, ex Direttore generale e direttore tecnico di Ducati Corse, hanno condiviso le loro esperienze imprenditoriali e manageriali nell’ambito del confronto con la disabilità.

Randstad HOpportunities
Andrea Stella

Il commento di Andrea Stella

Le persone con disabilità trovano spazio in azienda spesso solo grazie ad una legge, ma non hanno un reale collocamento che dia modo di esprimere quali sono le loro reali potenzialità. Noi invece riteniamo che, a fronte di un’opera di mediazione importante, ogni persona può esprimere il proprio potenziale.

Il commento di Marco Ceresa, Ad Randstad Italia

Trasformare l’obbligo in opportunità significa far comprendere anche alle imprese come la valorizzazione delle persone appartenenti alle categorie protette possa portare in termini di nuove idee, produttività e attrattività.

L’evento è stata un’ottima occasione per condividere esperienze e modalità utili alla selezione e all’inclusione delle persone con disabilità in azienda, senza “compromessi produttivi”, nel rispetto delle capacità e competenze del lavoratore e delle esigenze dell’azienda. Il pensiero che aleggia ancora tra molti imprenditori che l’inserimento lavorativo dei disabili sia solo un obbligo e non un’occasione sarà la prima barriera che HOpportunities di Randstad dovrà saper abbattere.

Driving for performance

Driving for Performance – Randstad e Toro Rosso

Randstad, HR partner di Scuderia Toro Rosso, il 4 settembre al LUISS HUB a Milano ha organizzato l’evento Driving for Performance, condotto da Davide Camicioli di SkySport, con Marco Perrone, Head of Strategy di Scuderia Toro Rosso, su come viene pianificata e messa in pratica la strategia in pista delle vetture della scuderia di Faenza: il processo decisionale vincente, come vengono ricercati e vissuti l’innovazione e il cambiamento, l’importanza della correttezza e dell’immediatezza della comunicazione. Insieme a Alessandro Rovetta, formatore di Randstad HR Solutions, si è cercato di capire come queste tematiche possano essere perfettamente calate anche in un contesto aziendale.

Driving for performanceIl commento di Alessandro Rovetta, formatore di Randstad

Durante la serata sono emerse diverse analogie fra la gestione di un’azienda e di una squadra di F1, dove se è vero che tutto avviene in maniera più rapida a causa del tempo che assume una usa marcata relatività fatta di centesimi e millesimi con feedback in caso di errori praticamente immediato, rimane fondamentale, come in azienda,“saper anticipare l’imprevisto, motivare le persone nel modo giusto e, soprattutto, creare un ambiente dove le persone si sentano nelle condizioni di prendere rischi e fare errori, altrimenti non si cresce”

Driving for Performance, l’intervento dei piloti Toro Rosso

All’interno dell’evento i piloti di Scuderia Toro Rosso Daniil Kvyat e Pierre Gasly, sono intervenuti condividendo la loro esperienza e le loro emozioni prima del GP di Monza.

Driving for Performance

La dichiarazione di Otello Valenti HR della Scuderia Toro Rosso

“La collaborazione con Randstad, che è il nostro HR Official Partner, per noi è strategica. Condividiamo l’importanza di investire in giovani talenti. Siamo una dimostrazione dell’Italia che investe in tecnologia e competenze per arrivare a grandi risultati pur non avendo i mezzi di un top team”.